Ministero per i beni e le attivita' culturali e per il turismo-Direzione generale archivi

 
Servizio Archivistico Nazionale
 

Archivi degli Architetti

 
Cerca nel Portale
 

Roma, Tiburtino, Quartiere Ina-casa, lotto A e lotto C, Federico Gorio, 1950-1951

 
 Quartiere Tiburtino, Gestione Ina-Casa, Lotto A progettato dall\'architetto Federico Gorio, Roma 1950-1951. Planimetria (Accademia nazionale di San Luca, Fondo Federico Gorio)

Quartiere Tiburtino, Gestione Ina-Casa, Lotto A progettato dall'architetto Federico Gorio, Roma 1950-1951. Planimetria (Accademia nazionale di San Luca, Fondo Federico Gorio)

 
 

Autore: Federico Gorio

Con lo sviluppo progettuale del quartiere Tiburtino, vengono messe in luce problematiche funzionali, compositive e distributive che possono essere affrontate e risolte nella progettazione, soprattutto con la ricerca di un riavvicinamento alle soluzioni del passato che lo schematismo formale e sostanziale del razionalismo aveva sprezzantemente accantonato. Subito, però, cominciarono a rendersi evidenti le prime difficoltà, la più complessa delle quali consisteva nel difficile inserimento di questa grande unità nel contesto urbano circostante. Ciò costituì il nodo centrale di tutta la vicenda legata alla progettazione e alla costruzione del quartiere che rappresentò, a suo dire, «l'espressione di un momento e di un atteggiamento culturale, per le ragioni e i modi che lo hanno determinato e per le conseguenze che lo hanno prodotto».
Già da questo progetto elabora una serie di particolari costruttivi che denotano un'innata passione per la pratica artigiana: dalle sistemazioni a terra dei percorsi pedonali, ai dettagli dei muri di recinzione, agli elementi di arredo urbano, alla variazione degli elementi metallici delle ringhiere dei balconi e dei relativi sistemi di ancoraggio.
 

 
 
 Quartiere Tiburtino, Gestione Ina-Casa, Lotto A progettato dall\'architetto Federico Gorio, Roma 1950-1951. Dettagli costruttivi dei muri di recinzione e dei sedili in legno e in pietra (Accademia nazionale di San Luca, Fondo Federico Gorio)

Quartiere Tiburtino, Gestione Ina-Casa, Lotto A progettato dall'architetto Federico Gorio, Roma 1950-1951. Dettagli costruttivi dei muri di recinzione e dei sedili in legno e in pietra (Accademia nazionale di San Luca, Fondo Federico Gorio)

 
 

Archivio del progetto
Fondo "Federico Gorio"/Archivio del Moderno e del Contemporaneo - Accademia Nazionale di San Luca, Roma, dove sono conservati gli elaborati grafici di progetto : dagli schizzi iniziali ai disegni esecutivi e le fotografie del cantiere nelle varie fasi di realizzazione.

Bibliografia
F. Gorio, Esperienze di architettura al Tiburtino, in «Casabella-continuità», 215
Quartiere Tiburtino Roma, «Rivista di architettura e cantiere», 12
L'Ina-casa al IV Congresso nazionale di Urbanistica, Venezia 1952, alle pp.175,176,178,179,181-183
Itinerari Ina-casa, Gescal 1961, alle pp. 56-103
Fanfani e la casa. Gli anni Cinquanta e il modello italiano di Welfare State. Il Piano Ina-casa, Istituto "Luigi Sturzo", Soveria Mannelli, Rubbettino, 2002
F.(iorenza Gorio), F. Gorio. Analisi di un percorso progettuale dalla triplice valenza urbanistica, architettonica e tecnologica. Un'architettura essenziale profondamente legata alle esigenze dell'uomo, in «AR», 2006, 64/06, marzo-aprile
F.(iorenza) Gorio, Ricordando Federico Gorio, in «Linee del DAU», 2011 (rivista del Dipartimento di Architettura e Urbanistica)